Una cena romantica: cosa cucinare?

Che sia per una ricorrenza speciale, come un anniversario o San Valentino, o per passare una serata speciale con il proprio partner, si possono trovare le più diverse ricette, con ingredienti afrodisiaci. Qui, in questo articolo, è possibile trovare dei suggerimenti utili.

Ingredienti afrodisiaci

Si possono trovare diverse pietanze, sia sui ricettari che online, da poter preparare per una serata speciale, ma per decidere, è bene sapere quali sono gli ingredienti migliori da usare, dalle proprietà afrodisiache.

I primi tre alimenti che vengono in mente sono, ovviamente, le fragole, il peperoncino ed il cioccolato. Le fragole, sono da sempre associate all’amore per la loro forma a cuore e, grazie alle sostanze come la vitamina C, può aumentare la produzione degli ormoni sessuali. Il peperoncino, invece, aumenta la circolazione del sangue, fungendo da vasodilatatore, proprio come il cioccolato, che è anche un antiossidante e un antitumorale.

Tra gli altri alimenti afrodisiaci, si possono includere:

  • le ostriche, che hanno una grande quantità di zinco, che aumenta la produzione del testosterone e dello sperma;

  • il pesce azzurro, in grado di riattivare la circolazione sanguigna in tutto il corpo (zone intime comprese);
  • gli asparagi, le cui grandi quantità di vitamine B, E ed il potassio hanno proprietà stimolanti;

  • il mais, contenente livelli di dopamina;
  • il tartufo, noto per stimolare il testosterone;
  • i fichi, che infondono una sensazioni di benessere, grazie ad alcune sostanze;
  • lo zenzero, dall’azione vasodilatatrice, come il peperoncino ed il cioccolato.

 

Alcuni menu

Non mancano di certo i menu, per delle cene romantiche, e qui se ne possono trovare alcune esempi:

  • un menu di carne, composto da uova rapprese con scaglie di tartufo, lasagne al ragù di lepre, cosce di pollo saporite alle erbe (preferibilmente afrodisiache), carote in bianco e tortino al cioccolato;
  • un menu di pesce, che inizia con un antipasto di tartine con la polpa di granchio, per proseguire con sedanini alla panna e bottarga, aragosta alla catalana, asparagi noblesse e finire con una gelatina di ribes;
  • un menu per San Valentino, composto da cuori di salmone, zuppette di gamberi in crosta, arrostino di pollo, zucchine alle mandorle e bavarese alle fragole;
  • un menu francese, un classico per una cena romantica, con vol-au-vent alla crema di gamberi e prosciutto, crepes al salmone, petti di anitra all’arancia, patate parmantier e fragole al forno con crema frangipane;
  • un menu vegetariano, con piccoli sformati di zucca e crema di formaggio (o qualche sostituto vegetale se si è vegani), risotto con limone e mandorle tostate, seitan in crosta al forno accompagnato da verdure ed una bavarese vegana alle nocciole e amarene.

Ovviamente, la scelta del menu dipende molto dai gusti e da altri fattori. Oltre ai piatti giusti, è importante anche creare l’atmosfera adatta, in base alla ricorrenza. Ad esempio, per San Valentino sarebbe meglio usare dei tovaglioli o delle posate rosse, e si può creare l’atmosfera giusta con della musica romantica di sottofondo e delle candele, magari profumate.