Una buona proposta di cartomanzia telefonica a basso costo

Visti i tempi che corrono, la cartomanzia telefonica ad un prezzo basso può essere una buona proposta per chi ama godere di questa arte. Pratica magica, direbbe qualcuno, ma gli intenditori, coloro che frequentano questa usanza, sanno che non è così. La cartomanzia telefonica è meglio di un caffè, non brucia allo stomaco e non contiene caffeina, non eccita, anzi aiuta a riequilibrarsi.

Questo infatti è lo scopo della cartomanzia, ritrovare sé stessi. La cartomanzia economica al telefono pagando con una carta di credito può costare meno di un caffè, 59 centesimi Iva inclusa contro 90, ed un caffè dura meno di un minuto. Quanti caffè o cose equivalenti a 90 centesimi, anche di non caffè, si buttano per cose che non restano? Tanto vale investirli tutti in una volta in 10 minuti di illuminazione.

Perché richiedere un consulto

Chi chiede un consulto telefonico di cartomanzia lo fa perché ha bisogno di aiuto per districarsi in quello che gli sta succedendo, ma questo non significa che debba costargli un patrimonio: siti come cartomanzia a basso costo trina rispondono a questa esigenza in quanto propongono un servizio ad un prezzo basso. E’ certamente più motivante richiedere l’aiuto che si cerca e non farsi prosciugare il portafoglio, come se si andasse direttamente nello studio di una cartomante. Se facciamo un confronto tra il costo di un’ora nello studio di una cartomante e un’ora al telefono, vediamo subito il risparmio usando un servizio con carta di credito. Nel suo studio privato, una cartomante va dai 50 ai 70 euro, un consulto tramite carta di credito oppure ricaricabile al massimo raggiunge i 35 euro. E non dite subito che il servizio non è lo stesso.

I detrattori ci sono sempre, in ogni settore

Sappiamo che i detrattori usano questa motivazione per convincervi che un consulto ricevuto da un cartomante che si fa pagare telefonicamente non è comparabile a livello qualitativo a quello ottenibile in studio con la cartomante davanti a voi. Sono molti gli argomenti che potremmo contrapporre, ma ne vogliamo usare solo uno, quello che secondo noi è fondamentale per capire che, se si chiama una brava cartomante, il servizio di cartomanzia telefonica è uguale se non più affidabile di quello con una cartomante nel suo studio.

Tutti noi ormai abbiamo chiaro che la globalizzazione e la situazione economica non certo esaltante ha creato stati d’ansia in molte persone oneste. La stessa situazione ha creato opportunità di truffe e raggiri o di servizi scadenti da parte di altre persone meno inclini alla morale. Tutti noi sappiamo anche che l’interpretazione del linguaggio del corpo e soprattutto quello della mimica facciale sono le armi di base di queste persone, moralmente non eccepibili, quando devono raggirare qualcuno.

La purezza d’animo fa la differenza

Se la cartomante di fronte a cui sedete non è esattamente pura nell’animo, grazie all’esperienza affinata in questa pratica di lettura dei comportamenti inconsci, sarà bravissima a farvi intendere tutto quello che vorreste sapere, anche se i tarocchi non dicono quello che dalla loro bocca esce. Se invece la persona a cui vi rivolgete non può vedervi, o è brava e sincera o riattaccate subito per chiamarne un’altra. Perché al telefono non si può barare. Al telefono, o si riesce a comunicare con la cartomante, o la telefonata dura poco. Questa brevissima riflessione va metabolizzata, e va compreso che i servizi economici con carta di credito sono stati creati per far risparmiare chi, come te, ha la necessità di fare ordine nel caos che la circonda.

Siccome non tutti hanno la possibilità di spendere le cifre necessarie per andare da una cartomante con frequenza, sono nati questi servizi. Lo scopo è di darti la possibilità di potervi accedere a qualunque ora del giorno o della notte, tutti i giorni della settimana, ovunque ti trovi, non di darti fregature, perché se non sei soddisfatto, puoi sempre riattaccare e chiamare un’altra cartomante. Utilizzando la carta di credito, è il modo più comodo ed economico per aiutarsi a capire.