Come fare un buon tiramisù

Il tiramisù è al primo posto tra i dolci più amati degli italiani. Di origini friulane, sembra che sia stato servito per la prima volta nel 1938, realizzato con un pan di Spagna, una mousse al cioccolato, panna montata, e bagnato con il Marsala e lo zabaione. Divenne popolare negli anni Cinquanta e da allora la sua popolarità ha continuato a crescere.

Come farlo

Può sembrare facile fare un tiramisù, anche se i suoi procedimenti sono lunghi. Tuttavia, se si vuole farlo al meglio, Clara e Gigi Padovani, nel loro libro Tiramisù, oltre a narrarne le storie e le curiosità, danno dei preziosi suggerimenti su come preparare al meglio questo dolce.

Si deve partire dagli ingredienti: innanzitutto, bisogna ricordarsi di usare solo i savoiardi, dato che gli altri tipi di biscotti non assorbono abbastanza il caffè e la crema di mascarpone. Quest’ultimo deve essere fresco e ben equilibrato. Dovrebbero essere fresche anche le uova, e il caffè deve essere preparato con la moka, senza zuccherarlo.

Se non si vuole usare il Marsala, lo si può sostituire con un Grand Marnier o un Vermouth bianco. Il cacao, invece, deve essere del tipo amaro.

Per essere sicuri che la crema sia della giusta consistenza, bisogna che le proporzioni siano di cinque uova e cinque cucchiai di zucchero per cinquecento grammi di mascarpone.

A differenza di quanto fanno in molti, non bisogna mai usare la panna. Il mascarpone è già un tipo di formaggio cremoso abbastanza ricco di grasso (fino al 35 % circa).

Altri tipi di tiramisù

Oltre a quello classico, si possono trovare varie ricette di tiramisù. Al posto del cioccolato, lo si può preparare a base di fragole, alla banana e cioccolato, al pistacchio, alla nocciola, etc.

Naturalmente, ci sono quelli per chi ha delle particolari esigenze, ad esempio in presenza di allergie al glutine o al latte. Stefano Momentè, nel suo libro Il vegan in cucina, riporta una ricetta alternativa: si prepara questo dolce alternando strati di crema alla nocciola (con ingredienti di origine del tutto naturale) a biscotti vegani, inzuppati in un caffè dolcificato e allungato. Lo si lascia in frigorifero, facendo in modo che i biscotti assorbano bene il caffè.

In conclusione, il tiramisù è di sicuro uno dei dolci migliori non solo in Italia, ma anche all’estero, tanto che è stato istituito il Tiramisù World Cup, nel 2017, il cui primo vincitore è stato il bellunese Andrea Ciccolella.