Trading online e Criptovalute: eToro acquisisce Delta

La nota piattaforma di trading online eToro, si riconferma una tra le più amate per la sua propensione alla continua crescita e supporto agli utenti. Recentemente, infatti, eToro ha annunciato l’acquisizione di Delta, un tool che, tra le varie funzioni disponibili, aiuta i traders a prendere decisioni in merito all’investimento in criptovalute, grazie a strumenti come il monitoraggio del portafoglio e dei prezzi.

In merito alla notizia, Yoni Assia, co-fondatore e CEO di eToro, ha dichiarato:

“Siamo lieti di annunciare che Delta entrerà a far parte del Gruppo eToro. Questa è la nostra seconda acquisizione quest’anno (a marzo l’azienda ha acquisito Firmo, società danese di blockchain, nrd.) e riflette il nostro impegno per la crescita e l’innovazione continua.

Quando è nato eToro, il nostro obiettivo era quello di sconvolgere il mondo del trading, volevamo cambiare il modo in cui le persone pensano al trading e agli investimenti, riducendo in definitiva la dipendenza dagli istituti finanziari tradizionali e rendendo il trading e gli investimenti più trasparenti e divertenti.

Questa missione rimane la nostra luce guida e continueremo a evolverci sia organicamente che mediante altre acquisizioni, al fine di offrire ai nostri clienti la migliore esperienza”.

Trading online per tutti: l’impegno di eToro

Questo recente matrimonio sancisce l’impegno di eToro nel voler rendere il trading online un’attività adatta a tutti.

I numeri che ruotano attorno a Delta sono un’ulteriore prova del valore aggiunto che quest’ultima conferisce all’ambizioso progetto di eToro:

  • Oltre 6000 cripto-asset disponibili
  • 180 exchanges
  • Oltre 5 milioni di download dell’app e centinaia di utenti attivi ogni mese
  • Recensioni con una media di 8/5 stelle per la qualità superiore dell’app
  • Interfaccia utente intuitiva che gli è valsa il Webby Judges Award 2018 per la migliore UI/UX di app mobile

Significative in questo senso sono anche le parole di Nicolas Van Hoorde, CEO di Delta, che ha commentato:

Questa acquisizione ha senso per Delta, eToro e, soprattutto, per i nostri rispettivi utenti. Vi sono forti sinergie tra le due società e abbiamo molti valori condivisi, in particolare l’attenzione per la comunità e l’innovazione continua.”

eToro vicina agli utenti con il Social Trading

D’altronde, eToro si era già distinta in questo senso con il lancio della strategia di Social e Copy Trading.

Il servizio di social trading permette agli utenti di interagire tra di loro come su un social network per scambiarsi consigli, suggerimenti e strategie di investimento. Il copy trading invece, amato soprattutto dai principianti, permette ai traders di copiare letteralmente le mosse dei più esperti, così da adottare sin dall’inizio strategie potenzialmente vincenti.

Nonostante non sia stato il primo a dedicarsi a questa strategia, eToro è sicuramente il broker che più di tutti ha dato visibilità al social trading, sottolineando così l’impegno verso la continua crescita e innovazione.

Sul sito Investingoal, ad esempio, è riportata una classifica dei 10 migliori Social Trading Network ed eToro si trova proprio al primo posto.

Non è un caso, quindi, che il broker si sia guadagnato una posizione di prestigio tra le piattaforme più amate dai traders, soprattutto da quelli meno esperti che si affacciano al mondo degli investimenti online per le prime volte.

Ciò è anche dovuto, probabilmente, alle numerosissime recensioni positive che si trovano in rete riguardo la piattaforma, che è considerata anche una delle più sicure sul mercato in quanto dispone di ben 3 licenze che la autorizzano ad operare.

Infatti, è importante ricordare sempre quando si sceglie di fare trading online, che affidarsi a broker autorizzati e regolamentati da enti di controllo internazionali (come Consob, CySEC, ecc.) aiuta a prevenire il rischio di imbattersi in truffe.