Stefania Sandrelli: età, biografia e carriera

La storia del cinema italiano è caratterizzata da grandi attori e grandi attrici. I sex symbol che sono giunti oltre oceano sono le dive del passato. Una di queste, che ha avuto un fascino particolare, è Stefania Sandrelli.

Attrice di carisma che ancora continua a interpretare personaggi molto amati dal pubblico. La sua carriera inizia ad appena 15 anni con il film “Gioventù di notte” del 1961. Diventa poi famosa nel 1961 in Divorzio all’italiana.

Solo che il film che la consacra ad icona del cinema italiano è un film capolavoro: Sedotta e Abbandonata.

Una protagonista assoluta nelle pellicole che hanno caratterizzato i fil Cult.

Anche se è stata una grande interprete, dobbiamo anche dire che è stata protagonista di diversi scandali e parte attiva dell’emancipazione femminile.

L’età di Stefania Sandrelli

Iniziamo a conosce Stefania Sandrelli.

Nata nel 1946, segno dei gemelli, in una famiglia di ceto modesto, a Viareggio. Perde il padre quando aveva appena 8 anni. Legata al fratello più grande di 7 anni.

Quindi oggi l’età di Stefania Sandrelli e di 74 anni, ancora una diva immortale che ha grazia e bellezza.

Stefania Sandrelli, amata e odiata, come si evolve la sua vita

Non si sa esattamente come sia giunta alla decisione di fare l’attrice. Certo è che la sua bellezza non passava inosservata. Ad appena 15 anni interpreta il suo primo film. Si fa notare per le sue doti di attrice, era nata una Stella.

A 16 anni conosce Gino Paoli, all’epoca già sposato, con qui intraprende una relazione nasce la loro figlia Amanda nel 1964. Questa relazione fu un vero scandalo che sconvolse l’epoca delle rivoluzioni giovanili in Italia.

Lo scandalo la travolse, ma questo non impedì di continuare ad essere un’attrice molto richiesta. Nel 1972 si sposa con Nicky Pende. Un matrimonio terminato dopo 4 anni. Nel 1983 intraprende una relazione con il regista Giovanni Soldati, più grande di lei.

Stefania Sandrelli decise di non sposarsi più, quindi non si vergognava di dire che il regista era solo il suo compagno.

Una carriera di una grande attrice italiana

Vediamo com’è stata la carriera di Stefania Sandrelli, sex symbol per oltre 40 anni.

In seguito allo scandalo e alla nascita della sua prima figlia con Gino Paoli, all’epoca sposato, pensava che la sua carriera fosse terminata. Invece su esattamente il contrario.

Sempre più richiesta era un personaggio pubblico molto amato dai giovani dell’epoca è spesso giudicata da quelli più adulti. Ricordiamo che ci troviamo in un’epoca molto particolare per l’evoluzione della donna.

Il successo vero è proprio arrivo con il film sedotta e abbandonata. Il regista Pietro Germi la voleva come la protagonista perché incarnava tutto quello che richiedeva il film. Bella e passionale, forte e tenace, ma anche dolce e remissiva.

All’attivo ha oltre 100 film, senza contare le sue partecipazioni in televisione in diverse serie e miniserie.