Mar 15

I social più utilizzati del 2017

Ormai, soprattutto tra i giovani, sembra impossibile non usare i social media, che sia per comunicare con gli amici, per lavoro, etc. Viene da chiedersi quali siano stati quelli più utilizzati nel corso del 2017. Per il 49 %, i social network vengono visitati con lo smartphone, per il 34 % dal computer e per il 16 % dal tablet.

I preferiti

A primeggiare sono stati sempre Facebook, Youtube, Instagram, Linkedin e Twitter, che vengono usati da milioni di utenti ogni anno.

Per i messaggi, il migliore è sembra essere Snapchat, lanciato nel 2011, che attualmente può vantare più di trecento milioni di utenti. Su questo social, oltre a fare dei ritocchi spiritosi alle proprie foto, tra le sue funzioni da’ la possibilità di condividere delle storie.

In merito alla condivisione delle immagini, i favoriti sono Pinterest, Tumblr e Flickr, che contano più cento milioni di utenti ciascuna.

In Italia, i social network più diffusi, per lo più seguiti con lo smarphone, sono, in quest’ordine: Youtube (con il suo 57 % di utenti), Facebook, Whatsapp, FB Messanger, Instagram, Twitter, Google +, Linkedin, Skype, Pinterest, Tumblr e Snapchat (che arriva al 10 %).

Chi utilizza di più il social

Viene da chiedersi chi sono questi miliardi di utenti. Facebook, da esempio, raduna utenti di tutte le fasce di età, soprattutto chi rientra tra i venticinque e trentaquattro anni, e il 52 % dei visitatori sembrano essere donne, così come Pinterest.

Linkedin, invece, viene usata in milioni di aziende, e sembra che sia la più grande rete internazionale professionale.

A riscuotere maggior successo in una fascia d’età che rientra tra i quarantacinque ai cinquantaquattro anni, è Google +, che consente di condividere determinati messaggi e altri contenuti, solo con determinati utenti, permettendo così di instaurare nuove comunicazioni.

Youtube, presente in rete dal 2005, è sempre una delle maggiori piattaforme in cui condividere dei video, con oltre un miliardo di visitatori, in larga parte di sesso maschile, e vanta oltre di quarantaseimila visualizzazioni, con trentacinque ore di carica di video al minuto.

Tra i più giovani (dai quattordici ai vent’anni), uno dei più polari è Snapchat, con quattrocento milioni di snap e dieci miliardi di visualizzazioni al giorno.

A livello internazionale, questi social sono sempre in continua evoluzione, e fanno presto a diffondersi, ma bisogna anche fare attenzione ad usarli nella maniera giusta, in sicurezza, per evitare che delle informazioni personali siano visibili alle persone sbagliate.