Play store non funziona: ecco cosa fare!

Le App gratuite, che sono sempre disponibili per migliorare l’uso e le funzioni dei nostri dispositivi mobili, si “scaricano” solo da Play store. Non esiste un solo IPhone o un Android, non esiste un solo cellulare, che non abbia questa funzione integrata nei servizi basici. Praticamente, l’applicazione è data in dotazione nel processore del software del dispositivo mobile.

Come si usa Play store. Una volta che avete l’icona sul display basta cliccarci sopra. Si apre la pagina con le diverse icone e, se abbiamo un’ App che ci interessa, allora possiamo fare la ricerca. Tuttavia, molte volte l’ App non funziona. Aspettare, non diciamo che non funzionare sempre, solo che nascono problemi dopo un lasso di tempo. Come mai Play store non funziona? Le cause principali sono:

  • Dispositivo mobile vecchio
  • Aggiornamenti bloccati
  • RAM di memoria piena
  • Cache ormai colma

Tutte problemi con soluzioni rapide, indolore e gratuite.

Problemi di “memoria”

Non vi funziona Play store? Non dovete correre da un tecnico oppure spendere soldi per cercare una soluzione alternativa. Molto spesso esso non funziona a causa di problemi di memoria. I cellulari attuali hanno una grande quantità di memoria della RAM e questo consente delle funzioni veloci. Tuttavia, scattare continuamente foto, video, avere delle App per i giochini online o conservare anche messaggi vocali, porta ad avere solo una memoria piena.

Per capire il problema facciamo un semplice paragone. Un deposito è utile per riporvi delle cose, ma riempirlo continuamente, senza gettare nulla, diminuisce lo spazio. Il risultato è quello di avere un deposito pieno e magari altre cose da volervi “poggiare” dentro. Nei nostri dispositivi mobili succede la stessa cosa. La memoria piena impedisce di fare gli aggiornamenti e di dare spazio a Play store. La conseguenza è quella che Play Store non funziona!

Gli aggiornamenti

Un problema che spesso nasce nei dispositivi mobili vecchi è dato dagli aggiornamenti.

L’ App di Play store, in base alle richieste di Google sui nuovi algoritmi, tende a richiedere degli aggiornamenti continui. Essi possono essere di grandi dimensioni o di piccole dimensioni. Tuttavia, proprio nei cellulari che sono di 3 anni, la memoria è troppo piccola per quanto riguarda gli aggiornamenti.

Questo vuol dire che occorre svuotare totalmente la memoria video, eliminare foto e eventuali video. Si devono eliminare anche le App che sono troppo grandi e occupano spazio. Per fortuna ci sono sempre delle icone che avvisano della memoria piena oppure di un mancato aggiornamento della Play Store.

Pulire la cache di Play store

Puliamo la cache per aiutare la nostra App di Play Store. Ebbene sì, alle volte si profila una buona “pulizia di primavera” anche per i nostri dispositivi mobili. Per pulire la cache occorre sempre entrare nelle impostazioni. In alcuni cellulari si ha immediatamente la voce “cache”.

In altri invece si deve cercare nei download oppure nella voce “aggiornamenti”. Una volta trovata la Cache ci si clicca sopra e quindi si deve poi svuotare completamente. Una volta fatto questo, la funzione di Play Store torna a funzionare normalmente.