Invecchiamento cutaneo: consigli e suggerimenti per rallentarlo al meglio

Con il passare del tempo, le funzioni della pelle si alterano gradualmente, a causa di un processo determinato dall’invecchiamento naturale e da quello fotoindotto, così come da fattori ormonali. Ciò comporta una riduzione dell’elasticità dell’epidermide e un rallentamento della rigenerazione delle cellule.

La pelle diventa secca perché si disidrata e questo agevola il comparire delle rughe. Possono, inoltre, manifestarsi le discromie, inestetismi comunemente sono conosciute “macchie della pelle”. Va anche ricordato che il tessuto connettivo, con il passare del tempo, subisce cambiamenti provocando una perdita di compattezza che rende la pelle meno tonica.

La pelle del viso è particolarmente interessata da questi processi. Tra i primi segni di invecchiamento cutaneo si annoverano le microrughe o la mancanza di elasticità e luminosità. I segni avanzati sono invece costituiti dalle rughe più accentuate e da una pelle rilassata, secca e con poco spessore. Non necessariamente c’è una corrispondenza precisa tra l’età del soggetto e il sopraggiungere di segni più o meno evoluti di invecchiamento.

Rendere più lenti gli effetti che il tempo ha sulla pelle è possibile: occorre prendersene cura con costanza, scegliendo prodotti adatti e compatibili con le specifiche caratteristiche dell’epidermide. Naturalmente senza dimenticare che a tutto ciò va abbinato a uno stile di vita sano.

Come rallentare l’invecchiamento cutaneo: la beauty routine

Si può intervenire per rallentare il processo di invecchiamento cutaneo con opportuni trattamenti mirati al contrasto di segnali più o meno avanzati.

Da un punto di vista cosmetico, è bene effettuare un’efficiente detersione e utilizzare dei prodotti mirati, come una crema per il viso rassodante di qualità. Questa dovrà essere applicata facendo dei movimenti circolari e facendo delle delicate pressioni, così da migliorare ulteriormente l’efficacia del prodotto. Bisognerà tendere la pelle con i palmi, dirigendola verso tempie e orecchie. Promette effetti benefici, a questo proposito, anche la ginnastica facciale.

Ci sono anche prodotti localizzati, come per esempio quelli mirati per il contorno occhi e creme studiate per la notte. È durante il sonno, infatti, che avviene la rigenerazione della pelle e prodotti dedicati ne agevolano il rinnovamento. Se si hanno problemi di compattezza ed elasticità, è consigliabile impiegare creme apposite che prevedano sostanze come l’acido ialuronico e le vitamine C ed E. Non è da trascurare nemmeno l’uso di un’indicata protezione solare, anche nel periodo invernale.

Anche una corretta pulizia del viso – che peraltro agevola l’assorbimento dei cosmetici – contribuisce a rallentare l’invecchiamento cutaneo.

Deve essere effettuata quotidianamente, ogni mattina e prima di dormire, anche se non si è messo del trucco. A inizio giornata, con un sapone eudermico scarsamente schiumogeno, si elimineranno le cellule morte. Per quanto riguarda la sera, una buona detersione depurerà la pelle dal trucco ma anche dallo sporco e dallo smog. È possibile effettuarla utilizzando latte detergente e tonico, oppure acqua micellare, per esempio.

Come rallentare l’invecchiamento cutaneo: lo stile di vita

Uno stile di vita ottimale è importante per la salute in generale. Per prevenire l’invecchiamento cutaneo occorre dormire a sufficienza, evitare il fumo e le situazioni stressanti.

Altrettanto importante il ruolo dell’alimentazione: è preferibile assumere un quantitativo bilanciato di calorie giornaliere, evitando la caffeina e l’alcool. Verdure, frutta secca e cereali, inoltre, dovrebbero far parte della dieta quotidiana.

Si ricordi che la vitamina E, utile per contrastare l’invecchiamento precoce, è presente nei frutti oleosi, come per esempio le olive. La soia, i cereali e il pesce contengono invece il coenzima Q10 che è antiossidante e protegge dai radicali liberi. Lo zinco ripara i tessuti e lo si trova in diversi tipi di carne, nelle noci e nei funghi. Infine, è fondamentale bene assumere un litro e mezzo di acqua al giorno.

Seguendo questi accorgimenti e utilizzando i prodotti cosmetici giusti, sarà possibile rallentare l’invecchiamento cutaneo con efficacia e mantenere la propria pelle tonica e priva di rughe.