Hackerare Clash Royale: è possibile? Perché farlo? E’ legale?

Clash Royale è un videogioco stratregico del 2016, sviluppato per sistemi Android e iOS. Come molti, è possibile hackerarlo, ma è un’operazione illegale. Per saperne di più, sia sul gioco che sul modo in cui si hackera, si può continuare a leggere questa pagina.

In che cosa consiste il gioco

Questo gioco prevede una strategia in tempo reale, in cui i giocatori devono collezionare e potenziare le suddette carte, basate sui personaggi di Clash of Clans. I due sfidanti, devono distruggere una o più torri l’uno dell’altro, e se uno dei due vince guadagna sia trofei che denaro, che permettono di avanzare nelle varie arene, mentre chi viene sconfitto perde delle piccole percentuali sui trofei. Se la partita finisce in parità, nessuno dei due giocatori viene ricompensati con un baule.

Le carte da collezionare sono 93, e durante il gioco il mazzo è composto inizialmente da otto, con tre slot per tre mazzi differenti, e se ne aggiungono altri due, se si arriva all’ottavo livello. I bauli permettono di ottenere nuove carte, ma oltre ad esse si possono trovare altre ricompense, in base alla rarità ed al prezzo.

Vi sono due tipi di valute, con le quali ottenere questi bauli, ovvero l’oro, che si ottiene vincendo le battaglie, o le gemme, ricompensa per aver superato delle missioni.

Questo gioco si può scaricare sul proprio dispositivo iOS ed Android tramite app, gratuitamente, ed una volta registrati, sarà possibile iniziarare a schierare i propri “scagnozzi” con le carte, al costo di un elisir, rappresentato da una gocciolina, e ad ogni inizio partita se ne avranno dieci, a disposizione. Una volta caricate le carte, si potrà iniziare la battaglia, con il quale si inizierà il combattimento nelle arene. Tramite il negozio del gioco, si potranno acquistare bauli, carte, etc.

Come hackerarlo e perché?

Sul web è possibile trovare diversi informazioni, su come hackerare questo gioco, ma non sempre sono veritieri. Ma se si trovano quelli giusti, è possibile ottenere monete e  gemme, in quantità illimitate, con i quali pagare i vari sblocchi.

Le possibilità che danno modo agli hacker di accedere al sistema del gioco, in realtà, sono davvero ristrette ma essi riescono siempre ad ottenere le informazioni necessarie, grazie a dei server Supercell, che degli hacker esperti riescono comunque a raggirare. Dal server ufficiale del gioco si possono accedere a tutte le pagine degli utenti, mentre all’interno è possibile effettuare dei test innovativi del gioco, condivisi a volte dai soci del gaming e da alcuni Youtuber.

Gli hacker, inoltre, possono rintracciare l’IP del giocatore, passando del tutto inosservati, e grazie a questi scree possono guadagnare anche fino a 300 o 400 euro. Tutte queste operazioni, tuttavia, sono illegali, e per farle gli hacker devono continuamente tenersi aggiornati sullo sviluppo del sistema del gioco..