Fondazione Enasarco: che ente è? Dov’è la sua sede legale? Qual’è il suo numero verde?

La Fondazione Enasarco è l’Ente Nazionale di Assistenza per gli Agenti e Rappresentanti di Commercio, controllato dal Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali e dal Ministero dell’Economia e Finanze, che si occupa di assistere, formare e qualificare professionalmente i suoi iscritti. Per saperne di più, sulle sue attività e i suoi contatti, nonché dove è situata la sua sede legale, si può continuare a leggere la pagina.

Lo scopo della Fondazione Enasarco

Questa Fondazione è stata istituita nel 1938, con la firma del cosiddetto Accordo economico collettivo, che concepiva la tutela previdenziale dell’Enasarco per garantire l’effettiva percezione delle somme accantonate a titolo d’indennità di risoluzione del rapporto lavorativo.

Da allora, la Fondazione Enasarco provvede all’assistenza e alla previdenza degli agenti e dei rappresentanti di commercio, con delle garanzie integrative rispetto a quelle dell’INPS. Gli agenti iscritti sono all’incirca 250,000 (100,000 sono le ditte mandanti), e le prestazioni erogato sono circa 12,000, mentre le pensioni raggiungono circa le 112,000.

Come gli altri istituti che opera nella previdenza, esso è gestito da un consiglio di amministrazione, formato da rappresentanti sindacali e da rappresentanze datoriali (ovvero i rappresentanti delle ditte firmatarie dei contratti collettivi).

L’assemblea dei delegati, invece, viene scelta tramite delle elezioni,  e possono votare agenti individuali, soci illimitatamente responsabili di società di persone, legali rappresentanti di agenti che operano nelle società di capitali ed agenti ditte che hanno effettuato i versamenti e le iscrizioni previsti dal regolamento.

Agli agenti e ai pensionati, tra le prestazioni e le pensioni,  sono compresi contributi per corsi di formazioni, aggiornamento professionale, contributi sanitari per chi ha superato i 75 anni, contributi per soggiorni estivi riservati ai bambini, mutui fondiari convenzioni, contributi per assistenza personale o per figli disabili, e contributi per spese funerarie. Anche le aziende possono usufruire di contributi, per fondi di previdenza e di assistenza.

L’istituto, inoltre, mette a disposizione un servizio di CAF, per l’invio telematico del modello 730/4. Per questi ed altri servizi, i liberi professionisti devono iscriversi all’area riservata della Fondazione, sul sito ufficiale

Le sedi e i contatti

La sede centrale della Fondazione si trova a Roma,  in Via Antoniotto Usodimare, 31. L’Ufficio della sue Pubbliche Relazioni si può contattare dal lunedì al venerdì, dalle 9,00 alle 14, mentre il suo Servizio Immobiliare, il martedì, dalle 9,00 alle 12,00.

A prescindere dalla sede, si può contattare telefonicamente il Contact Center, tramite il numero verde 800979727, dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 19,00.

Gli inscritti, invece, possono inviare e-mail agli indirizzi help.agenti@enasarco.it e help.aziende@enasarco.it. Gli operatori dei patronati accreditati della Fondazione, invece, possono usare l’indirizzo e-mail help.patronati@enasarco.it.

Per qualsiasi dubbio o informazione, si può sempre visitare il sito ufficiale della Fondazione,  in cui si possono trovare informazioni sul suo statuto, sui suoi regolamenti, sui servizi offerti, sulle elezioni, nonché ultime notizie riguardanti progetti e regolamenti, i contatti e delle guide pratiche, per privati, ditte ed il CAF.