Fischietto per cani ultrasuoni: sono utili? Curiosità, vantaggi e svantaggi

Educare il proprio cane a rispondere al meglio alle nostre esigenze si rivela particolarmente utile dal punto di vista della convivialità. L’addestramento del cane migliora anche il suo stato di salute psicofisico e in alcuni casi si può ricorrere all’aiuto di un supporto come il fischietto a ultrasuoni. Questa tipologia di fischietto migliora la comunicazione con l’animale anche a grandi distanze. Ma come funziona e quali sono i vantaggi?

Fischietto a ultrasuoni per cani: cos’è e come funziona?

Il fischietto a ultrasuoni per cani viene considerato un buon supporto per instaurare una comunicazione con il nostro amico a quattro zampe anche a distanza. In fase di addestramento e di richiamo il dispositivo può essere utilizzato senza compromettere la salute psicofisica dell’animale. Per utilizzare al meglio il fischietto a ultrasuoni è importante comprendere il funzionamento alla base dell’udito del cane.

La capacità di percepire suoni e rumori da parte del cane raggiunge i 10-50.000 Hz, al contrario dell’udito umano, in grado di raggiungere soltanto i  20-20.000 Hz. Nonostante il suono del fischietto a ultrasuoni si riveli quasi impercettibile per l’orecchio umano, il cane riuscirà invece a coglierne il richiamo senza alcuno sforzo. In passato i fischietti venivano utilizzati soprattutto per il richiamo dei cani da pastore e da caccia, mentre ad oggi non è raro associare il loro utilizzo anche ai cani domestici. Il fischietto a ultrasuoni va a sostituire il classico richiamo verbale dell’animale, in modo più efficace senza dover alzare la voce come spesso accade.

Vantaggi e svantaggi

Il fischietto a ultrasuoni per cani funziona davvero? L’udito del cane, maggiormente sviluppato rispetto al nostro, riesce a raggiungere frequenze differenti che meglio si adattano all’utilizzo del dispositivo. Per questo motivo il fischietto a ultrasuoni per cani risulta più efficace rispetto a quello tradizionale e allo stesso tempo si rivela sicuro per la sua salute. 

Il fischio emesso dal dispositivo, secondo la maggior parte degli studi condotti in merito, ha la capacità di coprire una distanza fino a 3 chilometri. In commercio esistono varie tipologie di fischietto a ultrasuoni, tra cui anche la versione silenziosa per l’orecchio umano, più indicata per richiamare l’animale all’interno degli ambienti chiusi. L’unico svantaggio dei fischietti a ultrasuoni consiste nella scelta del modello più indicato alle proprie esigenze.

Molte tipologie di ultrasuoni rientrano all’interno della della categorie ‘anti-abbaio’. In questi casi, utilizzare un fischietto non a norma, si rivela pericoloso poiché si potrebbe essere accusati di maltrattamenti nei confronti del proprio animale. I prezzi di mercato dei fischietti a ultrasuoni per cani variano da alcune decine di euro fino a raggiungere le centinaia di euro a seconda dei materiali di realizzazione. Il fischietto comporta la necessità di un addestramento progressivo nel tempo.