Eliotropio: benefici, descrizione e utilizzi

L’eliotropio, noto anche con il nome di diaspro sanguigno, è una varietà di calcedonio dal colore verde con piccole macchioline sull’arancio. la parola eliotropio deriva da due termini greci ossia “helios” che vuol dire sole e “tropos” che vuol dire maniera. In passato si credeva che questa pietra avesse il poter di riflettere il sole ed in seguito la si utilizzò nella religione cristiana per scolpire le scene che raffiguravano la crocifissione. È proprio questo il motivo per la quale viene spesso indicata anche come pietra martire. Inoltre l’eliotropio, veniva sesso come amuleto personale, da indossare per il potenziamento dell’energia fisica e mentale. Ad oggi, come moltissime pietre, viene impiegato in cristalloterapia, una disciplina olistica che attraverso l’aiuto di pietre e minerali amplifica lo scambio di vibrazioni ed energia con l’universo così da ristabilire benessere armonia fisico e psichico dell’organismo.

Descrizione

Questa pietra fa parte dei minerali ossidi, chimicamente definita biossido di silicio con la formula chimica SiO2, composta dunque da ossigeno per i 53% è da silicio per il 47%. Non è una pietra che si sfalda facilmente ed ha una lucentezza definita vitrea ed una trasparenza opaca.

Utilizzi

Una particolare pietra alle calmanti che allo stesso tempo aiuta il spirito ad affrontare situazioni particolarmente ostinate e difficili, donando coraggio per affrontare anche le situazioni più complicate. L’eliotropio va utilizzato anche per ridurre la confusione mentale e gli stati di ansia e può aiutare ad organizzarsi meglio. Nonostante questa non sia una pietra dei Chakra, può essere utilizzata per lavorare sui Chakra inferiori poiché aiuta nella purificazione delle energie, disintossicando il corpo. Indossando questa pietra, potrete mantenere la calma negli ambienti che vi circondando ed aiuta ad affrontare più lucidamente i problemi che vi affliggono, gestendo i cambiamenti che destabilizzano così da aiutare nella realizzazione dei propri desideri. Per quanto riguarda invece il lato fisico, l’eliotropio aiuta a rinforzare il sistema immunitario ed il sistema linfatico, inoltre rafforza il cuore, la milza ed il fegato, purificando reni e sangue; utile da indossare in caso di febbre poiché aiuta ad abbassare la temperatura. E sfruttarne a Massimo benefici si consiglia di indossarlo come amuleto così che sia a contatto con la pelle per questo si consiglia di utilizzarlo sotto pendente. È consigliabile anche metterlo sotto il cuscino affinché possa aiutare il sonno oppure la meditazione. Come tutte le pietre utilizzate in cristalloterapia, si esauriscono, dunque per ripulirlo e ricaricarlo è consigliabile immergerlo per qualche ora in acqua fredda salata.