Corso preparto: a cosa serve e quando iscriversi?

Ogni futura mamma, alla scoperta della gravidanza viene colta da ansie e preoccupazioni che nei mesi a venire spesso mutano divenendo veri e propri timori su come affrontare il periodo di gestazione e dopo anche il parto ecco perchè iniziare a frequentare un corso preparto, può aiutarle.

Questo genere di corsi possono aiutare le future mamma con la gestione delle ansie così da riuscire a vivere l’esperienza della gravidanza con sicurezza e piena tranquillità, avendo tutto sotto controllo. Attraverso i corsi per la preparazione al parto, le future mamme, verranno guidate attraverso informazioni utili, da professionisti ed esperti così da renderle più consapevoli di quello che stanno vivendo e di quello che poi sarà il giorno della nascita del bambino.

A cosa serve?

Il corso preparto è davvero molto utile per le mamme soprattutto quando sono alla prima gravidanza, poichè vengono accompagnate durante il periodo di gestazione fino al parto con questo validissimo sistema di supporto, indicato anche per chi ha già avuto figli. Questo tipo di corso aiuta la futura mamma ad acquistare fiducia in sé stessa ma soprattutto, consapevolezza di ciò che è e delle sue capacità in vista di questo evento tanto importante.

Frequentare questo corso, permette alle madri, ci conoscere esperti professionisti come ad esempio le ostetriche con la quale potranno stabilire contatti ed insieme alle altre mamme, che partecipano al corso aiutarsi nella crescita reciproca. Si affrontano sempre diverse tematiche, come  ad esempio riconoscere i vari dolori che portano al parto, si parla dell’anestesia epidurale, discutendo anche della caduta del cordone ombelicale e la conseguente cura del bambino.

Altri importanti temi affrontati nel corso preparto, sono quello della preparazione del necessario per l’ospedale, dunque la propria valigia e quella del nascituro e varie nozioni sul tipo di parto che si andrà ad affrontare come il parto naturale o il cesareo e da qui anche tutte le cure da dare al bambino in caso di piccoli fastidi come ad esempio le ricorrenti coliche. La futura mamma viene guidata passo passo in quello che sarà l’attesa del piccolo ma anche i primi mesi di vita dello stesso.

Quando iscriversi

Il consiglio del medico è di iscriversi a questo tipo di corso, intorno alla ventottesima settimana di gestazione; gli incontri hanno una durata di un paio di ore e si articolano in circa 10 incontri con cadenza settimanale da fare fino al parto. Generalmente la mamma può decidere di affrontare il corso da sola o con un familiare, magari il papà del futuro nascituro poiché può essere una valida guida anche per la famiglia soprattutto se si aspetta il primo figlio.