Consigli pratici per assicurare il proprio veicolo spendendo il meno possibile

Stai cercando la tua nuova assicurazione online e vorresti sapere come risparmiare? In questo articolo spiegheremo quali sono i trucchi più efficaci per ottenere un preventivo più vantaggioso imparando a conoscere quali sono le clausole o le opzioni che ci aiutano a risparmiare.

Il primo consiglio, ovviamente, è quello di confrontare tutti i preventivi offerti dalle principali compagnie e valutare attentamente ogni singola voce, facendo attenzione a non ritrovarsi con una polizza non confacente alle nostre necessità. A tal proposito vengono in aiuto portali di comparazione e quelli di guide sulle assicurazioni, come Qualepolizza. Valutare le clausole accessorie di copertura è il metodo più immediato per strutturare la polizza eliminando quelle inutili per noi o attivandone altre di nostra utilità. Ma andiamo con ordine. Il metodo di pagamento è il primo passaggio a cui prestare attenzione: ad esempio un pagamento annuale potrebbe risultare decisamente più vantaggioso di un pagamento semestrale o trimestrale, senza variare le clausole. Se utilizziamo il veicolo solo per la spesa, e dunque per pochi km all’anno, oppure in un solo periodo dell’anno, come ad esempio una moto o un’auto della nostra casa estiva al mare, allora possiamo optare per una polizza temporanea o a km abbattendo considerevolmente il prezzo finale della copertura. Negli ultimi anni molti si sono affidati all’installazione di una scatola nera sul veicolo da assicurare: anche in questo caso il risparmio è considerevole e in abbinata, molto spesso, viene garantito il servizio assistenza e soccorso in caso di sinistro.

Pratica assai diffusa è quella di cambiare la compagnia periodicamente in modo da accedere a sconti ai nuovi clienti per poi cambiare “lido” quando questi bonus vengono meno. In questo caso prestate attenzione alla scadenza del vostro contratto.

Nel caso vi foste dimenticati, ricordate di ricorrere alla legge Bersani per attivare una nuova polizza usufruendo della classe di merito più bassa del vostro nucleo familiare. Questa opzione è utile per i neopatentati o per gli under 26 che solitamente pagano un premio maggiore rispetto agli automobilisti più esperti. A tal proposito è opportuno citare le clausole “guida esclusiva” e “guidatore esperto”. Entrambi i casi offrono la possibilità di abbattere il costo della polizza ma impongono dei vincoli: nel primo caso si assicura l’utilizzo di un mezzo da una sola persona nel secondo caso si presuppone che il guidatore una lunga esperienza di guidatore. In ultima analisi troviamo le considerazioni più ovvie e meno discrezionali che alzano o abbassano il prezzo della polizza in base a cilindrata, alimentazione e categoria del veicolo. Per questi fattori possiamo fare ben poco a meno che non si sia in procinto di acquistarne uno nuovo e quindi potrebbe essere utile optare per minori cilindrate o alimentazione a benzina per avere un risparmio netto.

Capitolo a parte occupano gli autocarri (in cui sono compresi anche i veicoli commerciali come i furgoni) che hanno modalità di stipula e clausole differenti. Nel caso tu sia alla ricerca di una polizza assicurativa per autocarri è opportuno visitare le guide online di Qualepolizza in questa categoria del sito e scegliere l’articolo più adatto alle tue necessità.