Come utilizzare la coppetta mestruale e quali sono i vantaggi

Da un pò di tempo si sente parlare dell’innovativa coppetta mestruale e dei suoi benefici, tra i quali il risparmio del costo dei classici assorbenti. Moltissime donne si sono avvicinate all’acquisto della coppetta mestruale con non poco scetticismo e preoccupazione, scoprendo invece un’alternativa ai classici metodi tradizionali.

All’interno della tradizione anglosassone, dove è stata progettata la coppetta mestruale, il prodotto rappresenta un vero e proprio must per tutte le donne, dimostrandosi pratico e comodo una volta compresa la sua corretta applicazione. Andiamo per ciò a scoprire tutto quello che occorre sapere in merito alla coppetta mestruale, soffermandoci sui vantaggi e i possibili svantaggi dati dal suo impiego.

In che cosa consiste e come si applica

La coppetta mestruale è un’alternativa eco-sostenibile pensata non soltanto per il risparmio economico sull’acquisto degli assorbenti, ma anche nel rispetto dell’ambiente. Il prodotto si presenta a forma di piccolo imbuto, realizzato in silicone anallergico completamente sicuro per la salute. La coppetta mestruale presenta una lunghezza di circa 3/4 cm e una larghezza di 3 cm.

A differenza dei classici assorbenti interni o esterni tradizionali, l’applicazione della coppetta mestruale consente la raccolta del flusso in alternativa all’assorbimento. A seconda delle diverse tipologie di flusso femminile la coppetta si rende disponibile in 3 differenti misure per la maggior parte delle aziende produttrici. La coppetta mestruale può essere utilizzata più volte, dopo un corretto lavaggio, favorendo un risparmio economico dal punto di vista dell’acquisto degli assorbenti usa e getta.

Sono sufficienti dai 15 ai 30 euro per acquistare una coppetta mestruale dalla longevità di riutilizzo per diversi anni. In alternativa agli assorbenti classici, dal punto di vista eco-sostenibile, si trovano in commerci anche gli assorbenti lavabili, i quali però necessitano di un lavaggio costante, a maggior impiego di tempo rispetto alla semplicità della coppetta mestruale. 

Posizionata correttamente la coppetta evita perdite di flusso e cattivi odori, ma necessita tuttavia di una minima pratica al fine di poter acquisire la giusta manualità. Anche in presenza di un ciclo mestruale abbondante la coppetta vanta un tempo di utilizzo esteso a circa 8 ore prima di dover essere svuotata e pulita, indossata senza controindicazioni anche la notte.

La coppetta mestruale deve essere piegata con le mani e inserita all’interno del condotto vaginale. Una volta trovata la giusta posizione è sufficiente rilasciare la presa e si aprirà in automatico senza dover fare altro. Il silicone antiallergico non presenta alcuna controindicazione e rischio per le mucose interne, approvata anche dai ginecologi.