Come pulire il camoscio: prodotti, tecniche e consigli

Le scarpe da uomo e da donna in camoscio, sono belle ed eleganti. Hanno comunque una raffinatezza che riesce ad impreziosire qualsiasi outfit.

Le colorazioni preferite sono quelle bianco, nero, macchiato oppure blu. Una volta che si macchiano, si cerca di trovare una soluzione per mantenere pulite le scarpe, anche per ridurre le usure che ci sono.Una scarpa in camoscio mai lavata, ha anche dei piccoli graffi che sembrano degli strappi. Inoltre non è nemmeno bello avere delle scarpe mai lavate.

Il problema principale è che il camoscio si danneggia facilmente e l’acqua provoca altri danni. Il tessuto tende a recuperare grandi quantità di polveri e le trattiene. Allora: come pulire il camoscio?

Togliamo le macchie sulle scarpe in camoscio

Non si può lavare il camoscio come un qualsiasi indumento, perché è un tessuto totalmente diverso. Infatti è un tessuto molto sensibile all’acqua. Una volta lavato si creano delle striature che indicano che ormai è da buttare.

Esistono comunque moltissimi metodi per riuscire a pulirlo.

Le macchie che sono causate dalla pioggia, dal fango o da altri elementi liquidi, devono essere puliti il più in fretta possibile. Un rimedio “casalingo” che dona ottimi risultati sono quelli di usare un batuffolo bagnato con il latte. Si strizza l’eccesso e si “pettina” il camoscio fino ad eliminare le macchie.

Un lavaggio che non è fatto con acqua, ma soprattutto che non danneggia questo materiale.

Lavare il camoscio senza rovinarlo, possibile?

Oggi sono disponibili molti prodotti che sono utili per pulire il camoscio, non solo le scarpe, ma anche cappotti o altri indumenti.

Tuttavia è bene che ci sia anche un utilizzo di prodotti per evitare che il tessuto si sporchi. Iniziamo proprio da cui, con un trattamento preventivo. In commercio esistono degli spray impermeabilizzanti per il camoscio che permettono di non avere delle macchie da pioggia o da altri liquidi.

Per lavare il camoscio in lavatrice, perché si può fare, occorrono degli accorgimenti, come:

  • Risvoltare l’indumento in camoscio
  • Non usare assolutamente detersivi, ma solo un cucchiaio di ammorbidente
  • Usare il programma delicato, al massimo lavaggio a mano
  • Quando è umido, appena tirato fuori dalla lavatrice spazzolatelo con una spazzola per il camoscio

L’asciugatura deve essere naturale, non in asciugatrice.

Come pulire il camoscio in modo naturale

Vediamo com’è possibile pulire il camoscio, ma con rimedi naturali.

La gomma da cancellare, quella morbida bianca, è una delle soluzioni per eliminare le macchie più vecchie o resistenti. Infatti si riesce a non danneggiare il tessuto.

Un’altra soluzione, per le macchie più ostinate, è quella di usare una soluzione di acqua, detersivo a PH neutro e alcool etilico. Si inumidisce un panno bianco di cotone e si sfrega sulla macchia.