Cane si morde le zampe: quali sono i motivi?

Chi ha un animale domestico sa che spesso ci si ritrova ad osservare i suoi comportamenti, talvolta insoliti, per capire cosa sta succedendo poichè potrebbe non stare bene ed avere bisogno di essere portato da un veterinario. Non è insolito che il nostro amico a quattro zampe inizi a mordicchiarsi o leccarsi le zampine con una certa frequenza e costanza; tutto questo se si perpetra nel tempo è preoccupante soprattutto se si nota la comparsa di piccole bolle o escoriazioni. Ad ogni comportamento anomalo del cane che possa portarvi a pensare che la situazione sia gravi, rivolgetevi a vostro veterinario poiché solo lui sarà in grado di capire cosa sta accadendo al vostro animale procedendo così con la cura più adatta a lui.

Quali sono i motivi

I motivi per la quale il cane si lecca e mordicchia i piedini, possono essere molteplici a cominciare dalle allergie che possono essere di diversa natura.

  • Allergie alimentari: alcuni alimenti, come per le persone, sono poco affini anche con gli animali, infatti vi possono essere prodotti che portano a sviluppare pruriti ed irritazioni che colpiscono diverse parti del corpo ed anche i piedini.
  • Allergie da prodotti chimici: in questo caso, trattandosi di irritazione e prurito alle zampette, l’allergia potrebbe derivare dal contatto con prodotti di natura chimica, come detergenti e prodotti per la pulizia dei luoghi in cui vive il cane.

In generale, le cause per cui il cane si lecca e si mordicchia le zampine possono essere diverse ad esempio delle lesioni come delle ferite o punture. No no il solito infatti che il nostro amico possa escoriarsi le zampette anche durante la passeggiata quotidiana questo inizi a portargli fastidio da portarlo a leccarsi le zampine.

La presenza di parassiti come ad esempio acari della polvere ma anche pulci o zecche, potrebbero portare prurito così che lui inizi a grattarsi con i dentini fino ad arrivare anche ad un’escoriazione, ecco perché gli antiparassitari sono da applicare sempre e costantemente come indicato dal veterinario. Altre cause possono essere situazioni di natura poiché anche i nostri amici a quattro zampe possono soffrire di piccole ansie ma anche essere depressi o annoiati non è insolito infatti che alcuni cagnolini, si sentano abbandonati quando il padrone esce di casa, questo li porta sviluppare poi timori che si riversano a livello fisico.

In conclusione, è sempre bene osservare il proprio animale e tenere d’occhio i suoi comportamenti così che ad ogni situazione che si discosta dalla normalità, si potrà immediatamente notare ed intervenire.